La Mongolfiera Editrice e Spettacoli
La Mongolfiera Spettacoli
  Home | Storia  | Dove siamo  | Prodotti  | Eventi  | Contatti  | Visualizza Carrello | Ricerca Prodotto | Privacy Policy
 Scheda Autore

Valeria Moretti
Valeria Moretti scrittrice e autrice teatrale vive e lavora a Roma. Ha già pubblicato per La Mongolfiera "Protagoniste" (1998), "Chez Serafina" (2001) e "Stellarum Opifice" (2010). Tra gli altri suoi libri ricordiamo "Il pennello lacrimato" (Il Lavoro editoriale 1990), "Scarpette da ballo" (Mondadori 2004), "I bottoni di Bettina" (Edizioni Corsare 2008). Nei suoi testi teatrali, rappresentati sia in Italia che all'estero, particolare attenzione va a figure femminili dell'arte e della letteratura: da Artemisia Centileschi a Frida Kahlo, da Marina Cvetaeva a Colette, dalle sorelle Bronté a Dorothy Parker passando per le estasi delle Mistiche, le voluttà della relazione tra Vita Sackville-West e Virginia Woolf e le scorribande di Alice nel Paese delle meraviglie in compagnia del reverendo Carroll.

Altri libri dell'autore:
Protagoniste (tre atti unici)
CHEZ SERAFINA
Contessa di Cagliostro
STELLARUM OPIFICE
Omaggio a Suor Maria Celeste Galilei
CLARA SCHUMANN
STELLARUM OPIFICE
Celeste e altre figlie



 Scheda Libro

BALLATA NOTTURNA PER OSCAR WILDE

Autore: Valeria Moretti
Categoria
: Gli Organetti

In occasione del debutto dello spettacolo musicale BALLATA NOTTURNA PER OSCAR WILDE, scritto da Valeria Moretti, diretto e interpretato da Gianni De Feo, è stato pubblicato il primo “organetto” dalla casa editrice La Mongolfiera. Un piccolo libro a forma, appunto, di ”organetto” che contiene alcuni estratti del testo. Si tratta di un affresco appassionato e ironico dove a narrarci la vita dello scrittore irlandese è un “curioso” personaggio inventato dall’autrice. Un’incursione nell’estetismo e nel decadentismo con inedite propaggini che ci conducono all’oggi.
Si affaccia anche, tra i teatri e i boulevards parigini dove la vicenda è ambientata, la vibrante presenza di Sarah Bernhardt, grande protagonista dell’epoca, che condivideva con Oscar Wilde il gusto della stravaganza e dell’eccesso.
L’”organetto” di Valeria Moretti propone insieme agli estratti del testo teatrale, alcune curiosità su personalità della Belle Époque come Cléo de Mérode, sulfurea “femme fatale”, icona della storia della fotografia riprodotta ovunque: dalle cartoline ai pacchetti di tabacco. Una pagina è dedicata alla contestata figura di Costance, moglie di Wilde, per la quale l’autrice spezza una lancia a favore. Per esempio ricorda che, seppur malata, volle recarsi lei stessa in carcere – dove il marito era recluso dopo la condanna per sodomia - per annunciargli la morte della madre. Il tutto corredato di immagini.
Quantità
 



Review Order and/or Check Out
Prezzo: 2,50
ISBN 978-88-99514-38-9
 
Powered by Web Twins